I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.).pdf

I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)

Il sito comprende le più importanti testimonianze monumentali longobarde esistenti sul territorio italiano, dal nord al sud della penisola, laddove si estendevano i domini dei più importanti ducati longobardi, premessa di quella che possiamo definire la prima nazione italiana. I beni compresi nel sito, frutto di una rigorosa e accurata selezione, rappresentano, ognuno per la propria tipologia specifica, il modello più significativo o quello più conservato tra le numerose testimonianze diffuse sul territorio nazionale e, nel loro insieme, rispecchiano luniversalità della cultura longobarda al suo apice. Essi rappresentano quindi la quintessenza del patrimonio artistico e architettonico delle gentes Langobardorum che, come noto, si espressero in forme monumentali solo dopo il loro stanziamento in Italia, seguito a un lungo periodo di migrazione che dalla Scandinavia li vide attraversare i paesi del nord-est europeo.

Acquista online il libro I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.) di in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store. I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.). Pubblicato il : 15 Marzo 2020

2.61 MB Dimensione del file
none ISBN
I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L’Associazione Italia Langobardorum è la struttura che gestisce il sito “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”. E’ nata nel 2008 ed ha sede presso il Comune di Spoleto.E’ costituita dai Comuni di Benevento, Brescia, Campello sul Clitunno, Castelseprio, Cividale del Friuli, Monte Sant’Angelo, Spoleto, dalla Fondazione CAB-Istituto di cultura Giovanni Folonari I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.) è un libro pubblicato da SAGEP : acquista su IBS a 6.65€!

avatar
Mattio Mazio

I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.) è il Sito seriale, riconosciuto dall'UNESCO nel giugno 2011, che comprende le più importanti testimonianze monumentali longobarde esistenti sul territorio italiano. Include: il tempietto longobardo a Cividale del Friuli (UD) il tempietto del Clitunno a Campello sul Clitunno (PG) Italia Langobardorum - Places of the Power (568-774 D.C.)

avatar
Noels Schulzzi

Criterio II: I monumenti Longobardi sono una testimonianza esemplare della sintesi culturale ed artistica che ebbe luogo in Italia dal VI all'VIII secolo tra. I luoghi del potere (568-774 d.C.)” è costituito da sette importanti complessi architettonici (compresi fortezze, chiese e monasteri) attraverso la Penisola Italiana. I ...

avatar
Jason Statham

L’Associazione Italia Langobardorum è la struttura che gestisce il sito “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”. E’ nata nel 2008 ed ha sede presso il Comune di Spoleto.E’ costituita dai Comuni di Benevento, Brescia, Campello sul Clitunno, Castelseprio, Cividale del Friuli, Monte Sant’Angelo, Spoleto, dalla Fondazione CAB-Istituto di cultura Giovanni Folonari I longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.): Il sito comprende le più importanti testimonianze monumentali longobarde esistenti sul territorio italiano, dal nord al sud della penisola, laddove si estendevano i domini dei più importanti Ducati longobardi, premessa di quella che possiamo definire la prima "nazione" italiana.I beni compresi nel sito, frutto di una rigorosa ed

avatar
Jessica Kolhmann

... iscritta nel 2011 nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO in quanto parte del sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)”.