La colonscopia virtuale.pdf

La colonscopia virtuale

Andrea Laghi, Roberto Passariello

Questo volume si articola in quattro sezioni, che spaziano dai concetti fondamentali di epidemiologia ed etiopatogenesi del cancro colo-rettale sino alla trattazione della tecnica di esame (pulizia intestinale, preparazione del paziente e altri aspetti pratici, protocolli di studio e considerazioni dosimetriche, complicanze, analisi delle immagini: 2D vs 3D, software di visualizzazione, sistemi di diagnosi assistita, refertazione) e allanalisi critica della letteratura, con particolare riguardo alle indicazioni cliniche condivise dalla comunità scientifica internazionale. E inclusa, inoltre, unampia casistica ragionata (anatomia, tumori, polipi, casi complessi). Il testo intende fornire al radiologo, specializzato nello studio del colon, un aggiornamento completo su questa innovativa tecnica che può oggi validamente competere con la colonscopia ottica anche in ambito di screening del cancro colo-rettale.

La colonscopia virtuale è ormai nota come la nuova metodica radiologica di studio del colon, alternativa al clisma a doppio contrasto e integrativa della colonscopia tradizionale in alcune situazioni cliniche. La colonscopia virtuale è una TC addome eseguita a paziente in posizione prona e supina dopo insufflazione di aria nell’intestino.

5.53 MB Dimensione del file
8847010667 ISBN
La colonscopia virtuale.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La colonscopia virtuale è un'indagine radiologica utilizzata per lo studio della parete intestinale del Colon. Con tale metodica è possibile mettere in evidenza la presenza di formazioni aggettanti (polipi) ed infiltranti la parete colica. La colonscopia virtuale è in grado di esplorare tutto il colon e studiare la maggior parte delle sue patologie (polipi, diverticoli, neoplasie) senza rischi nè controindicazioni di rilievo. I dati acquisiti con la TC vengono elaborati da un software che produce immagini tridimensionali del colon sovrapponibili alla visione che si ottiene con la colonscopia convenzionale.

avatar
Mattio Mazio

Che cos'è la Colonscopia Virtuale? E' un esame TC che si effettua in pochi secondi, che non richiede sedazione o somministrazione endovenosa di mezzo di ... La colonscopia virtuale è una tecnica radiologica non invasiva, che consente di studiare la parete del colon simulando la colonscopia tradizionale. Si tratta di ...

avatar
Noels Schulzzi

La colonscopia virtuale (CV) è un esame non invasivo del colon che si esegue attraverso una tomografia assiale computerizzata (TAC) dell'addome dopo aver.

avatar
Jason Statham

La colonscopia virtuale consente di ottenere delle immagini del colon ricostruite al computer raccogliendo le informazioni di una scansione tomografica effettuata con una particolare procedura. È indicata come metodica di screeening delle neplasie del colon, sopratutto quando non si riesca ad ottenere un esame completo eseguito con la colonscopia tradizionale oppure quando il paziente non

avatar
Jessica Kolhmann

La Colonscopia virtuale è una tecnica di studio radiologica non invasiva che consente di studiare l’intero colon dal suo interno permettendo di identificare le patologie che possono colpirlo (polipi, diverticoli, neoplasie). Si tratta di un semplice esame TC dell’addome che, mediante immagini bi e tridimensionali ottenute con l’impiego di recenti software e senza l’introduzione di