Breve storia dellemigrazione italiana in Svizzera. Dallesodo di massa alle nuove mobilità.pdf

Breve storia dellemigrazione italiana in Svizzera. Dallesodo di massa alle nuove mobilità

Toni Ricciardi

In fatto di migrazione, la Svizzera rappresenta un caso emblematico e, insieme, un modello ricco di paradossi. Nel 2014, quando per una manciata di voti passò liniziativa contro limmigrazione di massa, la Svizzera espresse anche la nazionale più cosmopolita del Mondiale in Brasile. È il paese europeo che nel secolo scorso ha conosciuto il tasso dimmigrazione più alto del continente, assorbendo quasi la metà dellemigrazione italiana del secondo dopoguerra. In settantanni ha raddoppiato la sua popolazione, passando da quattro milioni agli oltre otto odierni, e la migrazione è al centro del dibattito da sempre. Nel 1948, per la prima volta nella sua storia, la Svizzera firmò un accordo di reclutamento di manodopera straniera, che divenne un modello per i successivi e cambiò per sempre la sua storia e quella del suo principale fornitore di donne e uomini, lItalia. Paese dal quale, a partire dai trafori dellOttocento e per un secolo, sono giunti oltre cinque milioni di persone, la metà solo nel secondo dopoguerra. Ancora oggi, quella in Svizzera è la terza comunità italiana nel mondo. Concepita come temporanea, dopo qualche decennio divenne stanziale e rappresentò il carburante per la crescita e lespansione delleconomia elvetica. A tuttoggi, la Svizzera è lunico paese al mondo, oltre allItalia, in cui litaliano è lingua ufficiale. E litalianità, pur tra alti e bassi, è riconosciuta, ricercata, apprezzata. Da un decennio si registra la ripresa di una nuova mobilità italiana: alle professioni specializzate si è unito il crescente numero di frontalieri e di chi è alla ricerca di un lavoro qualsiasi. Il rischio è che si ripropongano le questioni di un passato ricco di suggestioni e contraddizioni, che fanno della migrazione italiana in Svizzera un unicum senza precedenti. Prefazione di Sandra Cattacin.

L'intera storia della penisola italiana è stata plasmata dalle mobilità: le migrazioni sono cominciate molto prima che si potesse parlare di Stato e si ... In tutte le regioni interessate dall'emigrazione nelle prime fasi si ebbe un notevole aumento ... alle partenze, ma tra il 1876 e il 1900 si verificò una priorità dell' esodo da quelle ... montagna, un ruolo importante , come volano della mobilità , viene attribuito anche ai ... meta tradizionale dell'emigrazione dal Ponente ligure, era stato infatti uno dei ... migrazioni transatlantiche degli Italiani ed in ispecie di quelle dei Liguri alle ... dell1 Ottocento e gli anni Venti del Novecento, in un esodo di massa dalla.

3.43 MB Dimensione del file
8868437317 ISBN
Breve storia dellemigrazione italiana in Svizzera. Dallesodo di massa alle nuove mobilità.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Pag. 93. Aspetti socio-culturali della storia degli italiani in Argentina ... Cfr. Lauricella Francesco , Emigrazione italiana di massa in Argentina e in Brasile e ciclo ... relazione univoca tra vecchia migrazione temporanea e nuova emigrazione ... grande esodo dal 1876 al 1915; il secondo si colloca tra le due guerre dal 1916 al. ... sull'argomento, tra cui “Breve storia dell'emigrazione italiana in Svizzera. Dall' esodo di massa alle nuove mobilità”, pubblicato quest'anno da Donzelli Editore;  ...

avatar
Mattio Mazio

Compra Breve storia dell'emigrazione italiana in Svizzera. Dall'esodo di massa alle nuove mobilità. SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei.

avatar
Noels Schulzzi

Breve storia dell'emigrazione italiana in Svizzera. Dall'esodo di massa alle nuove mobilità, Libro di Toni Ricciardi. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Donzelli, collana Saggine, brossura, data pubblicazione gennaio 2018, 9788868437312.

avatar
Jason Statham

Breve storia dell'emigrazione italiana in Svizzera book. Read reviews from world’s largest community for readers. In fatto di migrazione, la Svizzera rap BREVE STORIA DELL’EMIGRAZIONE ITALIANA IN SVIZZERA. DALL’ESODO DI MASSA ALLE NUOVE MOBILITÀ di Toni Ricciardi; prefazione di Sandro Cattacin Roma: Donzelli, 2018. In fatto di migrazione, la Svizzera rappresenta un caso emblematico e, insieme, un modello ricco di paradossi.

avatar
Jessica Kolhmann

Breve storia dell'emigrazione italiana in Svizzera. Dall'esodo di massa alle nuove mobilità è un libro di Toni Ricciardi pubblicato da Donzelli nella collana Saggine: acquista su IBS a 19.50€!