I beni culturali di interesse religioso. Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti.pdf

I beni culturali di interesse religioso. Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti

Erminia Camassa

Parte prima. I beni culturali d’interesse religioso in italia e nell’ordinamento canonico: il percorso ver- so una cultura della collaborazione- Introduzione- I beni culturali ecclesiastici nell’ordinamento canonico: fonti codiciali, extra codicem e ibride- La politica italiana dei beni culturali di interesse religioso: storia di un’evoluzione (in)compiuta- L’attuazione del principio di collaborazione: gli accordi dello stato/ordinamento con le confessioni religioseParte seconda. Protezione, conservazione e valorizzazione dei beni culturali di interesse religioso in francia e spagna tra analogie e peculiarita- Introduzione- Un caso di separazione “imperfetta”: i beni culturali in francia- Il regime dei beni culturali di interesse religioso in spagna: gli accordi e la competenza delle comunita autonome- Conclusioni- Indice dei nomi.

I beni culturali di interesse religioso. Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti on Amazon.com. *FREE* shipping on qualifying offers. Buy I beni culturali di interesse religioso. Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti by Erminia Camassa (ISBN: 9788834878187) from Amazon's Book Store. Everyday low prices and free delivery on eligible orders.

3.38 MB Dimensione del file
8834878183 ISBN
Gratis PREZZO
I beni culturali di interesse religioso. Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

D.P.R. 26 settembre 1996, n. 571 Esecuzione dell'intesa fra il Ministro per i beni culturali e ambientali ed il Presidente della Conferenza episcopale italiana, firmata il 13 settembre 1996, relativa alla tutela dei beni culturali di interesse religioso appartenenti ad enti e istituzioni ecclesiastiche. I BENI CULTURALI DI INTERESSE RELIGIOSO Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti di Erminia Camassa Editore: Giappichelli ISBN 978-88-34-87818-7 Indice (liberamente scaricabile in …

avatar
Mattio Mazio

5 nov 2012 ... Il principio di collaborazione tra autorità civili e religiose - 2. Lo ... beni culturali di interesse religioso nell'ordinamento giuridico italiano, in Derecho y Religion, 5, ... Tale stato di cose può essere ricondotto a una pluralità di.

avatar
Noels Schulzzi

AA.VV. (1995), Beni culturali di interesse religioso, a cura di G. Feliciani, Il Mulino, Bologna AA. VV. (2017), Cartaditalia, 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale, Istituto Italiano di Cultura, Bruxelles A. Bucci (2012), La vicenda giuridica dei beni ecclesiastici della Chiesa, Volturnina Edizioni, Cerro al …

avatar
Jason Statham

31 lug 2019 ... Solo muovendo da siffatte coordinate, il principio di autonomia è coerente con il ... 387 e ss.; G. Feliciani, Beni culturali di interesse religioso: ... Principio di collaborazione e pluralità degli ordinamenti, Giappichelli, Torino, ... alla protezione dei beni culturali e del patrimonio culturale, in tempo di pace e di ... alla materia è ampiamente assimilato nell'ordinamento internazionale, tanto che la ... della loro domestic jurisdiction a beneficio dell'interesse collettivo e con- ... quei diritti basati sul principio di solidarietà o fraternità e consistenti, appunto ...

avatar
Jessica Kolhmann

I beni culturali di interesse religioso. Principio di collaborazione e pluralità di ordinamenti di Camassa Erminia - Giappichelli (dicembre 2013) È questa la prima volta che si trova nella legislazione italiana la dicitura «beni culturali di interesse religioso». tuttavia l’interesse religioso è dato fondamentalmente da due elementi importanti e di alto valore: dalla destinazione del bene e dagli interessi storico-artistici, culturali e religiosi in esso incorporati.