La scienza della cura dialogico-processuale.pdf

La scienza della cura dialogico-processuale

Tullio Carere-Comes

Ricordavo, nel primo volume di questi seminari (La cura di sé nella relazione di aiuto, 2011), che il nostro insegnamento si regge e cammina su tre gambe: psicoanalitica, filosofica e artistica. Ricordavo anche che il nostro approccio è laico perché si oppone allappropriazione della cura di sé e del sé da parte delle diverse categorie che in ogni epoca e cultura hanno cercato di assicurarsene lesclusiva: caste sacerdotali in passato, corporazioni professionali nel presente. Lo stretto legame della psicoanalisi con la filosofia e larte rimarca la distanza dalla medicina e dalla psicologia (intesa come scienza empirica della psiche), e quindi dalla tendenza alla medicalizzazione e psicologizzazione che oggi avanza impetuosamente. La psicoanalisi laica è certamente terapeutica, ma non nel senso della psicoterapia che la legge italiana riserva a medici e psicologi. Essa non ha nulla o quasi nulla a che vedere con ciò di cui si occupano le scienze mediche e psicologiche. Non divide luomo in funzioni e apparati, non seziona il malessere secondo le categorie dei manuali diagnostici, non applica procedure empiricamente validate per la cura di quei disturbi. (T. Carere-Comes)

25/02/2020 · Coronavirus, la parola alla scienza Infettivologi ed esperti spiegano l’epidemia: la situazione nel mondo, le modalità di contagio, i consigli di comportamento.

9.39 MB Dimensione del file
887766486X ISBN
La scienza della cura dialogico-processuale.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La cura dialogico-processuale consiste in una relazione che è dialogica nella misura in cui il curante sospende ogni preconcezione e aspettativa e chiede al cliente di impegnarsi a fare lo stesso per favorire l’apertura di uno spazio relazionale sufficientemente sgombro da presupposti e condizionamenti in cui il logos – la logica del Di conseguenza, il filo conduttore dei seminari dell’anno, che dà il titolo a questo volume, è stato La scienza della cura dialogico-processuale. Il tema è stato ulteriormente sviluppato, e per certi aspetti concluso, in due relazioni congressuali presentate nel 2013. Il testo di queste relazioni è riportato in appendice (cap. 11-12).

avatar
Mattio Mazio

05/05/2020 · Il Sars-CoV-2 è un grande sconosciuto, una immensa incognita che pesa sul nostro futuro e di cui sappiamo poco, molto poco. Ad oggi sono, infatti, più i punti interrogativi che le risposte certe

avatar
Noels Schulzzi

A cura della Festa di Scienza e Filosofia di Foligno (ANSA) La matematica della pandemia DIRETTA ALLE 21.00 A cura della Festa di Scienza e Filosofia di Foligno N on sempre – e non dappertutto – il concetto tutto umano di malattia, così come quello di cura, ha avuto uguale genesi né seguito la medesima filosofia interpretativa, e nemmeno ha individuato le stesse patologie. Se vogliamo dirla tutta, certe malattie, in alcune culture, sono state considerate addirittura come segno di una manifestazione divina o comunque spirituale, e dunque non

avatar
Jason Statham

La cura dialogico-processuale consiste in una relazione che è dialogica nella misura in cui il curante sospende ogni preconcezione e aspettativa e chiede al cliente di impegnarsi a fare lo stesso per favorire l’apertura di uno spazio relazionale sufficientemente sgombro da presupposti e condizionamenti in cui il logos – la logica del Di conseguenza, il filo conduttore dei seminari dell’anno, che dà il titolo a questo volume, è stato La scienza della cura dialogico-processuale. Il tema è stato ulteriormente sviluppato, e per certi aspetti concluso, in due relazioni congressuali presentate nel 2013. Il testo di queste relazioni è riportato in appendice (cap. 11-12).

avatar
Jessica Kolhmann

In La struttura delle rivoluzioni scientifiche Kuhn scrive: . In questo saggio, ‘scienza normale’ significa una ricerca stabilmente fondata su uno o più risultati raggiunti dalla scienza del passato, ai quali una particolare comunità scientifica, per un certo periodo di tempo, riconosce la capacità di costituire il fondamento della sua prassi ulteriore. A cura della Festa di Scienza e Filosofia di Foligno (ANSA) La matematica della pandemia DIRETTA ALLE 21.00 A cura della Festa di Scienza e Filosofia di Foligno