Rinata. Diari e taccuini 1947-1963.pdf

Rinata. Diari e taccuini 1947-1963

Susan Sontag

Superficiale intendere il diario solo come il ricettacolo dei propri pensieri privati, segreti - come se fosse un confidente sordo, muto e analfabeta. Nel diario non mi limito a esprimere me stessa più apertamente di quanto potrei fare con unaltra persona

In questo volume – Rinata (Nottetempo), a cura di David Rieff, traduzione di Paolo Dilonardo – sono raccolti i suoi diari e taccuini dal 1947 al1963. Un lavoro certosino, la sistematizzazione del pensiero in fieri di una giovane donna che si scopre intellettuale felice ma con l’anima nella tormenta.

1.34 MB Dimensione del file
8874527292 ISBN
Rinata. Diari e taccuini 1947-1963.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

5 nov 2018 ... Diari e taccuini 1947-1963 (Nottetempo) tradotti da Paolo Dilonardo. ... frase che chiude il primo volume dei diari di Susan Sontag, Rinata.

avatar
Mattio Mazio

Rinata. Diari e taccuini 1947-1963 è un libro scritto da Susan Sontag pubblicato da Nottetempo nella collana Ritratti

avatar
Noels Schulzzi

29 nov 2019 ... Rinata. Susan Sontag, Rinata. Diari e taccuini 1947-1963, Nottetempo ... Il diario, infatti, per l'autrice non è un ricettacolo di pensieri privati e ... Diari e taccuini 1964-1980” a cura di David Rieff ... ha pubblicato nel 2018 Rinata e nel 2019 La coscienza imbrigliata al corpo, ... 1947-1963 (editor) (Farrar, Straus, and Giroux, 2009), Against Remembrance (Melbourne University Press.

avatar
Jason Statham

Diari e taccuini 1947-1963, nottetempo, 2018): insicura e desiderosa di impossessarsi della sua scrittura e quindi della sua identità. Ma se allora la gioventù la costringeva a una faticosa opera di costruzione del sé, ora i bisogni sono radicalmente diversi: decostruire, svelare, togliere, anche a costo di mostrare la carne viva, i lati oscuri, le debolezze quasi infantili. I Diari di Susan Sontag Marco Belpoliti “Il “bisogno” intellettuale simile al bisogno sessuale”. Così suona l’ultima frase che chiude il primo volume dei diari di Susan Sontag, Rinata. Diari e taccuini 1947-1963 (Nottetempo) tradotti da Paolo Dilonardo.

avatar
Jessica Kolhmann

"Rinata", il primo dei tre volumi dei diari e taccuini di Susan Sontag di cui nottetempo pubblica l'edizione italiana, coglie e rivela l'autrice mentre è pienamente immersa in una fase di "autoinvenzione", nella consapevole creazione di un'identità attraverso la continua indagine di tutto ciò che tende a ingabbiare l'io in una categoria (famiglia, omosessualità, matrimonio, maternità