Nuovi attori per un pianeta verde. La questione ambientale nelle opinioni dei cittadini in 19 paesi.pdf

Nuovi attori per un pianeta verde. La questione ambientale nelle opinioni dei cittadini in 19 paesi

G. Guidorossi (a cura di)

La gravità dei fenomeni di degrado ambientale oggi in atto sta risvegliando la consapevolezza che la Terra è un organismo vivente e che luomo è dipendente dai suoi processi vitali. Questa nuova consapevolezza pone il mondo contemporaneo di fronte ad una sfida che richiede limpegno di tutti gli attori sociali, dagli amministratori pubblici, alle imprese, alle associazioni, ai singoli cittadini. Ma, al di là delle rilevazioni demoscopiche, si sa ancora poco delle loro aspettitative, dei loro dubbi e della loro reale disponibilità. Loccasione di arricchire questa conoscenza viene da unindagine che lInternational Social Survey Programme ha condotto fra i cittadini di 19 paesi industrializzati.

5 G. Guidorossi: a cura di, Nuovi attori per un pianeta verde. La questione ambientale nelle opinioni dei citta-dini in 19 paesi, (Eurisko), Milano, Franco Angeli, 1998. A pag. 37 del volume citato vi è un’interessante ta-bella che racchiude gli indici di cultura ambientale dei paesi in esame, in cui l’Italia si pone al quarto posto.

6.59 MB Dimensione del file
8846405838 ISBN
Gratis PREZZO
Nuovi attori per un pianeta verde. La questione ambientale nelle opinioni dei cittadini in 19 paesi.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Home non vuol dire solo casa, il luogo in cui abitiamo, ma anche il luogo a cui si appartiene. È una parola intraducibile: forse per questo i realizzatori Yann Arthus-Bertrand e Luc Besson hanno lasciato da parte l’orgoglio nazionale francese e hanno dato un nome inglese al loro documentario sulla Terra. Un pianeta che non ci appartiene ma a cui tutti noi apparteniamo. Sta emergendo con sempre maggiore prepotenza negli ultimi tempi una volontà di cambiamento che riguarda le diverse sfere della socialità. Questo accade prevalentemente grazie alla crescente consapevolezza, frutto di una diffusione dell’informazione sempre più capillare alla quale ognuno può attingere. Questa facilità di conoscere dati, informazioni e motivazioni sta comportando una

avatar
Mattio Mazio

Al Mise un confronto sul futuro dell’acciaieria, che dà lavoro a 14mila persone. Ilva, oggi il primo tavolo di confronto tra il ministro Di Maio e le associazioni ambientaliste

avatar
Noels Schulzzi

Nuovi attori per un pianeta verde. La questione ambientale nelle opinioni dei cittadini in 19 paesi: G. Guidorossi: 9788846405838: Books - Amazon.ca Buy Nuovi attori per un pianeta verde. La questione ambientale nelle opinioni dei cittadini in 19 paesi by G. Guidorossi (ISBN: 9788846405838) from Amazon's Book Store. Everyday low prices and free delivery on eligible orders.

avatar
Jason Statham

Il pianeta verde (La Belle Verte) è un film del 1996 diretto da Coline Serreau. Il film tratta, con una chiave umoristica e usando l'espediente comico dell'esternalità, i problemi del mondo occidentale: la frenesia, l'abuso di comando, l'inquinamento ed il consumo selvaggio delle risorse naturali e degli spazi. Le migliori offerte per Il Pianeta Vivente in Altri Libri sul primo comparatore italiano. Tutte le informazioni che cerchi in un unico sito di fiducia. Chi cerca, Trovaprezzi!

avatar
Jessica Kolhmann

Al Mise un confronto sul futuro dell’acciaieria, che dà lavoro a 14mila persone. Ilva, oggi il primo tavolo di confronto tra il ministro Di Maio e le associazioni ambientaliste