L essere e lio. Fenomenologia, esistenzialismo e neuroscienze sociali.pdf

L essere e lio. Fenomenologia, esistenzialismo e neuroscienze sociali

Gianfranco Pecchinenda

Lesistenza precede lessenza - sosteneva in una celebre frase Jean-Paul Sartre - cercando in tal modo di sbarazzarsi sia di ogni prospettiva di derivazione materialista, sia dei molteplici ulteriori tentativi essenzialisti di risolvere la questione dellidentità personale in termini puramente idealisti. Nonostante questo e alcuni altri straordinari presupposti filosofici, che da Brentano e Husserl si sono espansi nella prima parte del Novecento grazie al pensiero di Heidegger, Camus e molti altri, è necessario ammettere che linteresse per la questione dellesistenza non ha mai attecchito del tutto nellambito delle scienze sociali. La grande influenza di autori come George Herbert Mead, e il successo della soluzione adottata in termini interazionisti alla comprensione di alcune tipicità della condotta umana, se da un lato hanno avuto il grande merito di orientare latteggiamento delle scienze sociali contemporanee verso un superamento dei vari strutturalismi dominanti, hanno anche finito per indirizzare linteresse degli studiosi - soprattutto a partire dalla seconda metà del Novecento - più sul Self (e i suoi correlati Sé, Me, Io, Identità) che non sulle questioni dellesistenza. Il titolo di questo libro rinvia a due capisaldi del pensiero esistenzialista: Essere e tempo di Martin Heidegger e Lessere e il nulla di Jean-Paul Sartre. Ed è proprio prendendo spunto da alcune delle premesse epistemologiche comuni a questi due grandi autori che Pecchinenda avanza la proposta di conciliare la prospettiva allo studio dellidentità di derivazione interazionista con quella di derivazione esistenzialista.

2018, Italian, Book edition: L'essere e l'io : fenomenologia, esistenzialismo e neuroscienze sociali / Gianfranco Pecchinenda. Pecchinenda, Gianfranco, (author.) Get this edition

8.44 MB Dimensione del file
8883538110 ISBN
L essere e lio. Fenomenologia, esistenzialismo e neuroscienze sociali.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Sartre, infatti, non abbandonerà mai la Fenomenologia, neanche quando, con L’essere e il nulla, 1 è passato dallo studio del cogito preriflessivo husserliano alla definizione di esso come coscienza nullificante, come per sé. 2 Ne La crisi delle scienze europee, Husserl si sofferma sull'importanza del metodo fenomenologico, il cui scopo è rendere comprensibile la teleologia insita nel dell’esistenzialismo, di cui egli fu sempre un punto di riferimento ma nel quale non volle mai identificarsi. Con Nietzsche egli vuole riportare l’uomo a prendere consapevolezza dei limiti invalicabili della propria esistenza, ma nello stesso tempo per lui ex-istere significa non limitarsi ad essere …

avatar
Mattio Mazio

2 Essere e tempo, trad. cit., p.55. 3 In Essere e tempo, il ruolo della fenomenologia come metodo che la ricerca sull'essere deve seguire se vuole giungere a buon termine emerge con tutta chiarezza dalle parole di Heidegger. “L’ontologia e la fenomenologia non sono due diverse discipline che fanno parte della filosofia assieme ad altre.

avatar
Noels Schulzzi

Come già in Jaspers, l'essere che Jeanne Hersch ha in mente –e che ... fenomenologia è “alle cose stesse”, quello del pensiero di radice jaspersiana è ben ... la corrente esistenzialista e in particolare il pensiero di Sartre ... causale da ciò che egli chiama il nulla, e io trovo abbastanza ... politico, utilità sociale, piacere).

avatar
Jason Statham

Il problema della coscienza: l'Autobiografia e L'origine delle specie. §2. L'origine ... preoccupare però il naturalista: in primo luogo, l'origine degli istinti sociali nei selvaggi ... noi – e io in particolare – affrontavamo per essere presi duramente a pugni. ... 21-39, ripubblicato in appendice a C. Sini, Fenomenologia e filosofia.

avatar
Jessica Kolhmann

In occasione della recente pubblicazione del libro del Prof. Gianfranco Pecchinenda, "L'Essere e l'Io. Fenomenologia, esistenzialismo e neuroscienze sociali", Meltemi, Milano 2018, incontriamo l'autore il 25 maggio alle ore 18 presso le Officine Culturali Ergot in piazzetta Falconieri 1/B a Lecce. Introduce e coordina Katia Lotteria (Università del Salento), discutono con l'autore i