La fine del mondo storto.pdf

La fine del mondo storto

Mauro Corona

Un giorno il mondo si sveglia e scopre che sono finiti il petrolio, il carbone e lenergia elettrica. È pieno inverno, soffia un vento ghiacciato e i denti aguzzi del freddo mordono alle caviglie. Gli uomini si guardano lun laltro. E ora come faranno? La stagione gelida avanza e non ci sono termosifoni a scaldare, il cibo scarseggia, non cè nemmeno più luce a illuminare le notti. Le città sono diventate un deserto silenzioso, senza traffico e senza gli schiamazzi e la musica dei locali. Rapidamente gli uomini capiscono che se vogliono arrivare alla fine di quellinverno di fame e paura, devono guardare indietro, tornare alla sapienza dei nonni che ancora erano in grado di fare le cose con le mani e ascoltavano la natura per cogliere i suoi insegnamenti. Così, mentre un tempo duro e infame si abbatte sul mondo intero e i più deboli iniziano a cadere, quelli che resistono imparano ad accendere fuochi, cacciare gli animali, riconoscere le erbe che nutrono e quelle che guariscono. Resi uguali dalla difficoltà estrema, gli uomini si incammineranno verso la possibilità di un futuro più giusto e pacifico, che arriverà insieme alla tanto attesa primavera. Ma il destino del mondo è incerto, consegnato nelle mani incaute delluomo... Mauro Corona ancora una volta stupisce costruendo un romanzo imprevedibile. Un racconto che spaventa, insegna ed emoziona, ma soprattutto lascia senza fiato per la sua implacabile e accorata denuncia di un futuro che ci aspetta. Vincitore Premio Bancarella 2011. Il mondo è senza energia. L’uomo civile con le mani non sa fare più niente. Corona abbandona l’epopea della montagna per calarci in un’utopia negativa terribile e potente, e non così impossibile. Quando gli uomini si troveranno costretti a spremere le ultime risorse che la natura cela allinterno del pianeta, e dovranno tirarle fuori con le mani, si troveranno costretti a ricorrere a quelle abilità manuali che con lavanzare del progresso e della tecnologia hanno relegato nel dimenticatoio. Un romanzo agghiacciante, ma anche, alla fine, consolatorio, perché gli uomini troveranno la maniera per farcela. Ricorrendo a quelle capacità che oggi sembrano contare di meno. E invece sono la nostra vera risorsa.

Pensieri, parole e riflessioni sulla fine del mondo “storto”. Carissimi Amiche e Amici,. in questi giorni di stop forzato e ...

3.37 MB Dimensione del file
8804603410 ISBN
La fine del mondo storto.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

fine del mondo storto ha guarito da sola i mali della propria psiche. La fame guarisce tutto, perfino i pochi matti sopravvissuti sono migliorati. Non fanno più cagnara, né danno in escandescenze, né si abbandonano a sceneggiate. E nemmeno sono violenti. La fame ha placato i loro istinti.

avatar
Mattio Mazio

La fine del mondo storto. Aggiungi a una lista +. La fine del ... Vai alla scheda · Confessioni ultime. Una meditazione sulla vita, la natura, il silenzio, la liberta.

avatar
Noels Schulzzi

La fine del mondo storto. Aggiungi a una lista +. La fine del ... Vai alla scheda · Confessioni ultime. Una meditazione sulla vita, la natura, il silenzio, la liberta. Enel, per migliorare i servizi offerti, ti toglie la posta elettronica!! ... di Smilla per la neve · Messaggio per un'aquila che si crede un pollo · La fine del mondo storto ...

avatar
Jason Statham

La fine del mondo storto è un romanzo di Mauro Corona, pubblicato nel 2010 dalla casa editrice Mondadori e vincitore del Premio Bancarella nel 2011. La fine del mondo storto li ha salvati, adesso i sopravvissuti intendono coltivarli.” “Gli uomini ancora in forze scoprono di nuovo la spinta del vento, l’energia del fuoco, la forza dell’acqua. Motori naturali che non si esauriscono mai. Né si rompono, né hanno bisogno del …

avatar
Jessica Kolhmann

La fine del mondo storto. Loretta Cavallaro, Mind, Roma | 7 novembre 2011. Un giorno il mondo si sveglia e scopre che sono finiti il petrolio, il carbone e ... ... del bastone, Vajont: quelli del dopo, I fantasmi di pietra, Cani, camosci, cuculi ( e un corvo), Storia di Neve, Il canto delle manére, La fine del mondo storto ...