Chiama tua madre.pdf

Chiama tua madre

Fabrizio Barale

Siamo a Denver, è il 7 aprile 2052 quando ad Oscar Mianich, 70 enne burbero e abitudinario, viene diagnosticata una rara malattia che lo porterà, in poco tempo, a perdere la vista. Cosa lega il suo destino a quello di Anthony Peng, ricco e potente imprenditore? Probabilmente ciò che accomuna da sempre tutti gli umani sulla terra: la paura di andarsene senza aver lasciato un segno tangibile di sé. Nellera in cui la rivoluzione digitale ha ormai cambiato radicalmente la quotidianità del genere umano, Anthony Peng brevetta un server in grado di custodire tutto ciò che vi confluisce dalla memoria di pc, tablet, smartphone di miliardi di utenti, un vero e proprio database grande milioni di gigabyte. In questo sterminato spazio dorme la nostra memoria e i nostri ricordi, lesubero di informazioni che non riusciamo più a contenere nellangusto spazio di un cellulare. Quanti scatti fotografici conta ogni giorno la camera del nostro smartphone? Quante di quelle cose che abbiamo filmato e memorizzato ci interessano davvero?

Chiama tua madre, scrivi uno stato. Boh, fai qualcosa, tanto non ti cago. Le mani mi lavo: Ponzio Pilato Questi guardano l'unghia spezzata. Mentre sei a terra ... Mio figlio mi chiama per nome. Se il bambino chiama mamma e papà per nome non c'è da preoccuparsi. A cura della psicologa Dott.ssa Antonella Sagone.

5.48 MB Dimensione del file
883204062X ISBN
Gratis PREZZO
Chiama tua madre.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

18 gen 2020 ...

avatar
Mattio Mazio

23 mag 2020 ... STORIE DI RAGAZZE CHE TUA MADRE NON AVREBBE APPROVATO. di Michela Murgia. Scritto con Chiara Tagliaferri. Morgana è la casa delle donne fuori ...

avatar
Noels Schulzzi

Com'è tua mamma? Fai il test per scoprire che tipo di donna è e che figlio sei! Angela Graziani ha perso suo figlio Matteo e, in crisi, si rifugia nella casa della sua famiglia su un'isola. Qui incontra una vicina, Elena, madre di due bambini, ...

avatar
Jason Statham

Il bambino chiama la mamma e domanda: “Da dove sono ... Shakespeare. Tu sei lo specchio di tua madre e lei in te rievoca il bell'aprile della sua giovinezza.

avatar
Jessica Kolhmann

Mia madre si chiama Loredana Prezioso e originale poema in prosa e per immagini che ruota attorno alla figura di una donna, Mia madre si chiama Loredana ( Quodlibet 2016) di Stefano Ricci – disegnatore e artista grafico qui anche in veste di scrittore – è composto di brevi sequenze di vita quotidiana, frammenti di discorso, ricordi, descrizioni di fotografie, di disegni e di sogni. Mia madre non può parlare, non ha più voce, non l’ha mai avuta. Ma il suo sogno è anche il mio! Mia madre si chiama, Africa! di Aminata Fofana, autrice del romanzo bestseller ” La luna che mi seguiva” edizioni Einaudi . Se ti piace il nostro modo di fare informazione ISCRIVITI AL NOSTRO SITO E CONDIVIDI SUI SOCIAL MEDIA I NOSTRI ARTICOLI