L arte di perdere.pdf

L arte di perdere

Alice Zeniter

Naïma si sente francese e non si è mai interrogata sul passato della sua famiglia. Per lei lAlgeria è una filastrocca incomprensibile cantata dalla nonna, i capelli ricci ereditati da suo padre, la schiera di zii e zie riuniti per i banchetti a base di couscous. Ma cosa significa che suo nonno era unharki ? E per quale motivo suo padre non ha mai voluto parlarle della sua infanzia? Larte di perdereè la storia di un lungo silenzio e della volontà di colmarlo. Attraverso il ritratto indimenticabile di tre generazioni, Alice Zeniter canta lamore di una famiglia prigioniera di un passato tenace e di una struggente voglia di libertà. «Larte di perderericompone i tasselli mancanti di una famiglia, raccontando in che modo – in un battito di ciglia – si può perdere lequilibrio e finire dalla parte sbagliata della Storia». Alí ha perso tutto. Eppure non ha mai creduto che la Storia potesse riservargli qualcosa di brutto. Non a lui che è sopravvissuto alla battaglia di Montecassino combattendo per la Francia. Non a lui, a cui il cielo ha – letteralmente – donato un torchio e Dio un primogenito bello e sano come Hamid. Ma quando nel 1962 lAlgeria ottiene lindipendenza, Alí non è piú luomo onorato e rispettato del suo piccolo villaggio. Ha dovuto collaborare con gli oppressori francesi: ora nuovi oppressori lo perseguitano in nome di unaltra bandiera. Alí deve lasciare per sempre – ma questo ancora non lo sa – gli uliveti della sua amata montagna in Cabilia. Hamid è ancora piccolo quando perde tutto per la prima volta. O meglio, scambia tutto quello che ha: linnocenza per lo spettacolo delle torture della guerra civile, la casetta sul crinale per una tenda in un desolante campo daccoglienza, i suoi fieri genitori per due ombre svuotate da unanonima banlieue francese. Di quello sradicamento Hamid finisce per farne una religione, condannando il paese della sua infanzia alloblio e se stesso alla condizione permanente di straniero. Naïma ha perso lAlgeria prima ancora di poterla avere. Perché il padre Hamid non ha mai voluto raccontarle niente, sua nonna non parla la sua lingua, la metà dei suoi zii è nata in Francia, suo nonno Alí è morto da tempo e in fondo va bene cosí. Naïma è francese e pensa di non avere nulla in comune con quel paese sulla riva opposta del Mediterraneo. Fino a quando per lavoro non è costretta a visitare lAlgeria e decide di conoscere meglio la travagliata storia della sua famiglia. Anche se tutti la considerano «unalgerina» – soprattutto negli anni del terrorismo e della xenofobia che infetta lEuropa – Naïma capisce presto che un paese non è un tratto somatico e non si può ereditare. «Delicato e luminoso,Larte di perdereè un romanzo riuscitissimo». «Uno dei romanzi piú intensi dellanno». « Larte di perdereracconta lepopea di chi è stato tragicamente bistrattato dalla storia. Qui lumanità e la poesia non si esauriscono mai». «Impossibile non innamorarsi del romanzo di Alice Zeniter».

Fin da giovane è stato un viaggiatore errante e a soli 18 anni ha percorso 40000 km in autostop visitando diverse terre lontane. Tutte queste avventure sono divenute ispirazione per la stesura dei suoi romanzi e riflessione per i suggerimenti che troviamo in quest’opera, L’arte di perdere tempo edita da Ediciclo.

7.99 MB Dimensione del file
8806239503 ISBN
L arte di perdere.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

28 feb 2019 ... Libri Recensione di Davide Dotto. L'arte di perdere di Alice Zeniter (Einaudi). Un libro che racconta dall'interno l'Algeria e la Francia, ...

avatar
Mattio Mazio

L'arte di perdere s'impara facilmente: tante cose si sforzano d'andar perdute, che la perdita non è un grave incidente. Perdi una cosa al giorno. Apri all' ...

avatar
Noels Schulzzi

L' arte di perdere è un libro di Elizabeth Bishop pubblicato da Petite Plaisance nella collana Filo di perle: acquista su IBS a 14.25€! L’arte di perdere. Naïma si sente francese e non si è mai interrogatasul passato della sua famiglia. Per lei l'Algeriaè una filastrocca incomprensibile cantata dalla nonna,i capelli ricci ereditati da suo padre, la schiera di ziie zie riuniti per i banchetti a base di couscous.Ma cosa …

avatar
Jason Statham

24 apr 2014 ... L'arte di perdere non è difficile da imparare; così molte cose sembrano fatte con l' intento di essere perdute, se le perdiamo non è un disastro.

avatar
Jessica Kolhmann

18 ago 2019 ... L'arte di perdere tempo di Patrick Manoukian spiega con un passo leggero l'arte di godersi il mondo, insegnando a vivere il viaggio in maniera ...