La scuola primaria. Soggetti, contesti, metodologie e didattiche.pdf

La scuola primaria. Soggetti, contesti, metodologie e didattiche

R. Biagioli, T. Zappaterra (a cura di)

Il sapere pedagogico e didattico è oggi un sapere complesso che richiede riferimenti scientifici e culturali di natura diversa, tra orizzonti nazionali o sopranazionali e contesti locali, tra saperi disciplinari e saperi trasversali. Si ripropone con urgenza il tema del diritto allistruzione in una società che, avendo affrontato problemi legati a squilibri economici e sociali, attualmente si trova a fronteggiare la sfida della differenza su un piano inedito e delicato. In una società sempre più eterogenea, liquida e multiculturale la scuola resta ancora troppo rigidamente monoculturale e ciò ripropone con forza il tema dellallargamento del diritto allistruzione a quanti rischiano di vederselo negare per la difficoltà ad essere riconosciuti come soggetti portatori di pari diritti. A partire da questo scenario il volume traccia un profilo della scuola primaria contemporanea come istituzione in continua tensione verso la comprensione della realtà e lesercizio della cittadinanza. Una scuola che sappia coinvolgere, motivare, costruire un sapere scientifico, che guardi allapprendimento come a un processo individuale e collettivo di costruzione di significati e di orientamenti. Una scuola che sappia rispondere ai bisogni di bambini e bambine, che lavori per colmare i deficit culturali legati alle differenze individuali e sociali. Una scuola che educhi criticamente alla realtà contemporanea per contribuire a cambiarla. Una scuola che sappia elaborare un pensiero critico e propositivo.

Il Master si propone di delineare la funzione docente, dal punto di vista giuridico e psico-pedagogico, anche alla luce delle innovazioni introdotte dalle legge n. 107/2015, sviluppando, nei professionisti che operano nella scuola, le competenze necessarie per la gestione delle attività didattiche e professionali, con particolare riguardo ai settori di maggiore complessità, quali: la Libri di Scuole primarie e secondarie inferiori. Acquista Libri di Scuole primarie e secondarie inferiori su Libreria Universitaria: oltre 8 milioni di libri a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita!

3.18 MB Dimensione del file
8846725093 ISBN
La scuola primaria. Soggetti, contesti, metodologie e didattiche.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.bayareabarnsandtrails.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Metodologie e didattiche attive in Mario Lodi 7.1. Il disegno e la pittura liberi: “colore, grandi fogli bianchi, libertà di scegliere soggetti e tecniche” a disposizione del bambino, 69 – 7.2. Il testo libero, 71 – 7.3. Il giornalino di classe, lo strumento didattico per eccellenza del mce, 72 – …

avatar
Mattio Mazio

peculiari dei soggetti, quali il bilinguismo, adottando una metodologia e una delle metodologie didattiche, e non solo degli strumenti Scuola primaria. Individualizzazione in classe con alunno DSA (dislessia) Esempio di comprensione di un testo Scuola primaria.

avatar
Noels Schulzzi

Strategie didattiche = Con il termine “strategie didattiche” (strategie di insegnamento e di apprendimento) intendiamo un insieme di operazioni e di risorse pedagogiche che sono utilizzate, in modo pianificato e all'interno di un contesto pedagogico, per favorire il conseguimento degli obiettivi di apprendimento in base alle differenti caratteristiche degli alunni.

avatar
Jason Statham

L’INSEGNANTE DELLA SCUOLA PRIMARIA contribuisce alla socializzazione e alla prima alfabetizzazione culturale dei bambini tra i 6 e gli 11 anni nell'ambito dell'istruzione obbligatoria attraverso la formazione e lo sviluppo cognitivo e psicologico individuale, nel rispetto delle diversità individuali. Come previsto nel D. Lgs. n. 59/2004, crea le occasioni per rendere autonomi gli allievi e In tali contesti è più complesso favorire esperienze di integrazione di allievi con autismo, rispetto alla scuola dell’infanzia e primaria, sia per la difficoltà di coordinare le azioni fra un numero elevato di docenti, che per un aggancio più stretto ai contenuti, il quale fa spesso apparire come meno percorribili gli …

avatar
Jessica Kolhmann

autonomia didattica, organizzativa e gestionale, alle istituzioni scolastiche e agli istituti ... formazione ed istruzione adeguandoli a diversi contesti e in coerenza con le ... dell'infanzia, in un primo ciclo che comprende la scuola primaria e la scuola ... Soggetti Privati interessati e/o disponibili a collaborare con la scuola per la. Con la Scuola Primaria e la Scuola dell'Infanzia, il Circolo opera in costante sintonia ... lo studio attento delle metodologie, con il mirato e costante inserimento di ... a contesti didattici specifici, dove l'apprendere diventa esperienza piacevole e ... ovviamente rapportate alla diverse età dei soggetti considerati, di metodi ed ...